NewsSpettacolo

Amarcord, dagli anni ’80 al 2020: “Cioè” festeggia quarant’anni con un numero più che speciale

Il 7 ottobre 1980 usciva in edicola il primo numero di una Cioè, una rivista destinata a diventare un manuale di istruzione per migliaia di ragazze e ragazzi, spalancando loro una finestra su un mondo fatto di musica, gossip, make-up, moda, cinema, sessualità e amore.

Cioè  voleva parlare al pubblico giovane, prevalentemente femminile, di argomenti che annoiano e imbarazzano i genitori, diventare il protagonista di una serata tra amiche e consigliare loro come conquistare i ragazzi di cui erano segretamente innamorate.
Test, maxi poster, gadget (smalti, orecchini, anelli, ciondoli, trucchi, adesivi e molto altro), interviste, rubriche, testi di canzoni, foto degli artisti del momento con cui tappezzare la cameretta: avevamo tra le mani un sogno che faceva sentire grandi, belle e comprese.

Da oggi 23 ottobre, in onore di questa ricorrenza, insieme al nuovo numero, troveremo in edicola anche una rivista interamente dedicata agli anni in cui tutto ebbe inizio, I Mitici anni ’80.
David Bowie, Madonna, Duran Duran, Spandau Ballet, George Micheal, Michael Bosè, Richard Gere, Eros Ramazzotti e Renato Zero sono solo alcuni dei volti presenti in questa copertina speciale che susciterà tanta nostalgia e forse anche la voglia di dimenticare per un attimo l’era dei social network e del digitale, che con grande fatica riusciranno a sostituire e far dimenticare l’emozione della carta stampata.

Cioè non ha alcuna intenzione di abbandonare la scena pop e di smettere di raccontare le tendenze del mondo di oggi con la leggerezza – che non è superficialità – di cui è sempre stato un grande esempio.
I tempi cambiano, ma Cioè c’era… Cioè c’è!

Comment here

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi