EventiSpettacolo

Festival della Scienza: quest’anno facciamoci cullare dalle “Onde”

La diciottesima edizione del “Festival della scienza”, che da anni coinvolge ed entusiasma scuole, animatori e ricercatori, si svolgerà a Genova dal 22 ottobre al 1 novembre 2020. Le sedi dei vari eventi saranno sparse in musei, palazzi storici, strade, piazze e luoghi d’arte presenti in tutto il capoluogo.

Con l’idea che la scienza possa abbattere ogni barriera e appassionare i giovani, permettendo loro di vedere il visibile (ma anche l’invisibile), per ogni edizione viene selezionata una parola chiave su cui verteranno tutti i laboratori e le conferenze. Il tema scelto per quest’anno sono le “Onde”, intese in tutte le loro forme e manifestazioni: elettromagnetiche, d’urto, sonore, cerebrali.

Il programma prevede un ricco calendario di eventi in presenza – svolti nel rispetto delle norme vigenti per la prevenzione del contagio – molti dei quali fruibili anche in modalità online.

Il ritmo della natura, l’importanza dello sbaglio per gli scienziati, il laboratorio di scrittura sull’effetto delle parole dedicato a Gianni Rodari, la vita sulla luna e l’esplorazione spaziale sono solo alcune delle tematiche proposte dal Festival, che lancia anche HugForUs, un’iniziativa artistica con l’intento di abbattere i confini geografici, culturali e linguistici attraverso un colorato abbraccio virtuale, possibile attraverso l’App.

Nel palinsesto, anche la partecipazione di tre Premi Nobel per la Fisica: Takaaki Kajita (nel 2015), Barry Barish (2017) e Gérard Mourou (nel 2018).

Per conoscere dettagliatamente tutti gli eventi giorno per giorno, si invita a consultare il seguente link: http://www.festivalscienza.it/site/home/programma.html.

Comment here

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi