EventiIn evidenzaMusicaNews

“La Musica può”, torna lo Zecchino d’Oro

“La musica può”: è il titolo scelto per la 66ª edizione dello “Zecchino d’Oro”, in diretta venerdì 1 e sabato 2 dicembre, dalle 17.00 alle 18.40, e domenica 3 dicembre, dalle 17.20 alle 20.00, sempre su Rai 1, Con la regia di Maurizio Pagnussat. La finale del 3 dicembre, che decreterà il brano vincitore, sarà come di consueto condotta dal Direttore Artistico dello Zecchino d’Oro Carlo Conti, mentre l’1 e il 2 dicembre per la prima volta presenterà la coppia formata dai due amatissimi attori e volti del web Carolina Benvenga e Andrea Dianetti.

Tanti ospiti a comporre la “Giuria dei Grandi”: Elettra Lamborghini, Gabriele Cirilli e Lino Banfi per la prima puntata; Francesco Paolantoni, Flora Canto per la seconda, in cui ritorna anche Elettra Lamborghini; in finale tornano gli youtuber Ninna e Matti, Paolo Conticini, Diletta Leotta, Elisabetta Ferracini e Rocio Morales oltre agli amatissimi Buffycats della serie “44 gatti”.
Come sempre è presente il Grande Mago, Alessandro Politi, con i suoi divertenti trucchi di magia.
A votare le canzoni anche l’immancabile “Giuria dei Piccoli”, giuria ufficiale dello Zecchino d’Oro, composta da 20 bambini che cambieranno di puntata in puntata.

Protagonista assoluta la gara tra le canzoni: venerdì 1° dicembre alle 17.05 si inizia con l’ascolto delle prime 7 canzoni e sabato 2 dicembre, sempre alle 17.05 si prosegue con l’ascolto degli altri 7 brani, mentre domenica 3 dicembre alle 17.20 il gran finale con il riascolto di tutti i 14 brani e la proclamazione del vincitore. A interpretare i brani in gara, anche quest’anno dal vivo, 17 piccoli cantanti accompagnati dal Piccolo Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni. I bambini, di età compresa tra i 5 e i 10 anni, provengono da 8 diverse regioni (per la prima volta nella storia dello Zecchino d’Oro c’è anche la Valle D’Aosta) e da 3 Paesi esteri, Grecia, Bulgaria e Albania. Arrivano così a un totale di 1.101 i bimbi che hanno partecipato come interpreti dal 1959 ad oggi.

Comment here

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi