EventiIn evidenzaNews

Oscar, Oppenheimer sbanca la cerimonia con 7 statuette

‘Oppenheimer’ di Christopher Nolan sbanca gli Oscar e porta a casa 7 statuette su 13 candidature, ma tutte le più importanti: film, regia, attori maschili protagonista (Cillian Murphy) e non (Robert Downey Jr.), montaggio, fo tografia e montagigo. Basato sul libro vincitore del premio Pulitzer ‘American Prometheus: The Triumph and Tragedy of J. Robert Oppen- heimer’ di Kai Bird e Martin J.Sherwin, frutto di 20 anni di ricerche, il film parla di una delle figure più geniali e controverse del XX secolo: Oppenheimer è considerato il padre dell’atomica.

L’Oscar per la migliore attrice  è andato a Emma Stone per la sua interpretazione in Povere Creature! di Yorgos Lanthimos. Per la Stone è il secondo Oscar dopo La La Land.

‘Il ragazzo e l’airone’ di Hayao Miyazaki e Toshio Suzuki vince l’Oscar come miglior film d’animazione, mentre il miglior corto d’animazione è “WAR IS OVER! Inspired by the Music of John & Yoko’ di Dave Mullins e Brad Booker L’Oscar per la miglior sceneggiatura originale va a Justine Triet e Arthur Harari per ‘Anatomia di una caduta’ di Justine Triet. Da’Vine Joy Randolph ha vinto l’Oscar come miglior attrice non protagonista per il suo ruolo in ‘The Holdovers Lezioni di vita (The Holdovers)’ di Alexander Payne.

Fonte: Rainews

Comment here