EventiIn evidenzaNews

Giro D’Italia, Al Via Oggi La 105° Edizione Da Budapest

Al via oggi da Budapest il 105° Giro d’Italia. Ventuno tappe  che si concluderanno il prossimo 29 maggio a Verona dopo 3445 km Ecco l’elenco delle tappe previste, di cui due in Liguria.

Tappa 1: 6 maggio Budapest-Visegrad, 195 chilometri

Tappa 2: 7 maggio Budapest-Budapest, 9,2 chilometri (CRONOMETRO INDIVIDUALE)

Tappa 3: 8 maggio Kaposvar-Balatonfured, 201 chilometri

Tappa 4: 10 maggio Avola-Etna, 172 chilometri

Tappa 5: 11 maggio Catania-Messina, 174 chilometri

Tappa 6: 12 maggio Palmi-Scalea, 192 chilometri

Tappa 7: 13 maggio Diamante-Potenza, 196 chilometri

Tappa 8: 14 maggio Napoli-Napoli, 153 chilometri

Tappa 9: 15 maggio Isernia-Blockhaus, 191 chilometri

Tappa 10: 17 maggio Pescara-Jesi, 196 chilometri

Tappa 11: 18 maggio Santarcangelo di Romagna-Reggio Emilia, 203 chilometri

Tappa 12: 19 maggio Parma-Genova, 204 chilometri

Tappa 13: 20 maggio Sanremo-Cuneo, 150 chilometri

Tappa 14: 21 maggio Santena-Torino, 147 chilometri

Tappa 15: 22 maggio Rivarolo Canavese-Cogne, 178 chilometri

Tappa 16: 24 maggio Salò-Aprica, 202 chilometri

Tappa 17: 25 maggio Ponte di Legno-Lavarone, 168 chilometri

Tappa 18: 26 maggio Borgo Valsugana-Treviso, 152 chilometri

Tappa 19: 27 maggio Marano Lagunare-Santuario di Castelmonte, 177 chilometri

Tappa 20: 28 maggio Belluno-Marmolada, 168 chilometri

Tappa 21: 29 maggio Verona-Verona, 17 chilometri (CRONOMETRO INDIVIDUALE)

Tra gli uomini di classifica che vorranno scrivere il loro nome sul Trofeo Senza Fine ci sono tre corridori che hanno già vinto la Corsa Rosa in passato: Vincenzo Nibali (2013 e 2016) Tom Dumoulin (2017) e Richard Carapaz (2019).

Tra i pretendenti alla Maglia Rosa anche: João Almeida (15 giorni in Maglia Rosa nel 2020) e Simon Yates (4 successi al Giro tra il 2018 e il 2021 e terzo sul podio finale del 2021), Miguel Angel Lopez (terzo al Giro 2018), Jai Hindley, Wilco Kelderman (secondo e terzo nella Corsa Rosa 2020), Giulio Ciccone (due tappe e Maglia Azzurra 2019) Esteban Chaves (secondo nel 2016), Alejandro Valverde (che torna al Giro sei anni dopo il podio finale del 2016), Mikel Landa (tre tappe e un podio finale nel 2015), Emanuel Buchmann, Hugh Carthy, Pello Bilbao, Guillaume Martin, Romain Bardet e Tobias Foss.

A guidare le fila il fenomeno olandese Mathieu Van Der Poel, all’esordio sulle strade del Giro d’Italia e che potrà giocarsi le sue carte anche in volata.
Attesi anche il corridore di casa Attila Valter che ha vestito la Maglia Rosa nel 2021, Biniam Girmay (primo corridore africano a vincere una classica, la Gent-Wevelgem 2022) e i vincitori di tappa Alberto Bettiol (2021), Lorenzo Fortunato (2021) Davide Formolo (2015), Diego Ulissi (8 tappe, l’ultima nel 2020), Andrea Vendrame (2021), Alex Dowsett (2020), Josef Černý (2020) Enrico Battaglin (2018, 2014, 2013), Cesare Benedetti (2019) e Lennard Kamna.

Con sette frazioni adatte alle ruote veloci del gruppo ci sarà terreno fertile per i alcuni tra i migliori velocisti del mondo che si sfideranno per i successi di tappa e per la Maglia Ciclamino.
Attesi Mark Cavendish (15 successi al Giro), Arnaud Démare (5 tappe in carriera e la maglia Ciclamino 2020), Caleb Ewan (5 tappe), Giacomo Nizzolo (due volte vincitore della Classifica a Punti e una tappa al Giro, nel 2021) e Fernando Gaviria (Classifica a Punti 2017).

Comment here

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi