In evidenzaNews

L’anno Che Verrà: Ponti E Vacanze Del 2024

Come ad ogni fine anno che si rispetti è utile dare uno sguardo al calendario che verrà. Se il 2023 è stato l’anno dei “ponti”, quello che ci attende, ancorchè bisestile, sarà un po’ meno foriero di lunghi periodi di vacanza per chi può permetterseli. Scorrendo le pagine dei calendario, la prima notizia “non buona” è legata all’Epifania che sarà il 6 gennaio e quindi cadrà nel fine settimana. Pasqua sarà molto anticipata: il 31 marzo. Il 25 Aprile, festa della Liberazione, sarà di giovedì con la possibilità di usufruire di un “ponte” lungo aggiungendo il venerdì. Cadomo male il 1° maggio, un mercoledì, nel cuore della settimana e il 2 giugno, domenica. Ferragosto sarà un giovedì. Anche in questo caso la possibilità è di aggiungere il venerdì per avere la possibilità di fermarsi 4 giorni, ammesso che in quel periodo non ci si trovi già in ferie. Meglio il ponte di Ognissanti che sarà venerdì 1 novembre, male l’Immacolata, l’8 dicembre che ricade in una domenica. Per quanto riguarda Natale, il 25 dicembre sarà di mercoledì e il 26 di giovedì, aggiungendo un giorno di ferie si avrà la possibilità di fare 5 giorni di riposo.

Comment here