In evidenzaMusic NewsPersonaggi

Quarant’anni fa la morte di Rino Gaetano

Quarant’anni fa a soli 30 anni Rino Gaetano saliva in quel “cielo sempre più blu” che aveva cantato per molto tempo. Il 2 giugno 1981 uno schianto cancello la sua vita e una carriera lanciata e promettente nel mondo della canzone.  La sua ironia, i testi profondi apparentemente disimpegnati e leggeri sono in realtà una  critica alla società e la cifra dell’ eredità che ci ha lasciato e che a tantissimi anni appare terribilmente attuale e fortemente evocativa:  una società che resta uguale a se stessa con i suoi eccessi e le sue derive. In alcuni suoi testi arrivò i a fare nomi e cognomi di uomini politici del tempo e non solo e, anche per questo, i suoi testi e le sue esibizioni dal vivo furono più volte segnati dalla censura.  Determinante fu la sua partecipazione al Festival di Sanremo del 1978 con “Gianna” che gli diede la celebrità che meritava ancorchè effimera. Il suo lavoro cominciò a essere significativamente apprezzato diversi anni dopo la sua morte e molte delle sue canzoni vennero riscoperte riscuotendo consensi sempre maggiori, in particolar modo tra le nuove generazioni, e conferendo al cantautore lo status di artista di culto, consegnandolo al mito nell’empireo dei grandi la cui esistenza è stata brutalmente interrotta dal destino.

Comment here

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi