In evidenzaSpettacolo

“Diversamente”, Fuori Il 18 Maggio In Première Digitale Esclusiva Su Chili Distribuito Da 102 Distribution

Sarà disponibile in première esclusiva sulla piattaforma Chili il 18 maggio,
Diversamente, un film a episodi diretto da Max Nardari (La mia famiglia a
soqquadro, Di tutti i colori) che, attraverso il linguaggio fresco e immediato
della commedia, vuole divertire il pubblico accendendo però una luce sul
tema della diversità nei suoi più svariati aspetti.
Il regista ha voluto fortemente unire questi suoi lavori prodotti nell’arco di
qualche anno, e per i quali ha collaborato con diversi autori, in un unico
“progetto” che avesse un fil-rouge: quello di promuovere temi importanti quali
l’omofobia, il razzismo la solidarietà femminile, il confronto interculturale,
l’adozione e ancora il razzismo, rivolgendosi in maniera diretta soprattutto ai
giovani, insegnandogli a guardare con fiducia e a lasciarsi sorprendere da chi
è “diverso”, invitandoli ad entrare in punta di piedi nel loro mondo mettendo
da parte pregiudizi e diffidenze.
il primo episodio (Lei e l’altra) affronta tema della precarietà del lavoro e
delle raccomandazioni politiche: protagoniste una ricercatrice universitaria
(Claudia Zanella) e una nota vincitrice di un reality (una strepitosa Michela
Andreozzi).Il secondo episodio (Lui e l’altro) vede invece la contrapposizione tra un
ragazzo gay (Ivan Bacchi) ed un etero omofobo (Alessandro Borghi) che si
ritrovano ad essere coinquilini.
Nel terzo episodio (Noi e gli altri) una giovane coppia scopre di essere
andata ad abitare in un condominio di soli extracomunitari.
Nel quarto episodio (L’amore non ha religione) si affronta il tema del dialogo
interreligioso, vedendo in contrapposizione due famiglie, una musulmana e
una cattolica (capeggiate rispettivamente da Mohamed Zouaoui ed
Elisabetta Pellini), che vengono chiamate d’urgenza dal direttore della casa
di cura dove risiedono i loro rispettivi genitori, che sono scappati insieme in
fuga d’amore.
Il quinto episodio (Uno di noi) infine, racconta di una coppia (interpretata da
Simone Montedoro e Euridice Axen) che dopo essere riuscita con fatica ad
avere un bambino in affidamento provvisorio, scopre successivamente che il
bambino è di colore.

Comment here

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi