In evidenzaPersonaggi

Genio e talento: la savonese Peneope Please, è Miss Drag Queen 2020

E’ un momento professionalmente importante per la Drag Queen savonese Penelope Please, in arte Marco Marras Casu. Nel suo orizzonte, oltre alla radio c’è la musica e molto di più. Dopo essere stata recentemente protagonista del video della canzone di Margherita Zanin, “Casca il sogno”, interamente girato a Savona, si può affermare che quello vero per Penelope si è avverato ieri sera a Torre del Lago, terra natale di Giacomo Puccini, dove ha conquistato il titolo nazionale di Miss Drag Queen 2020. Una splendida soddisfazione per una delle speaker di punta di Radio 104, emittente regionale con sede e studi a Savona dove ha condotto fino pochi giorni fa la trasmissione “On Air” in diretta ogni mattina dalle 10 alle 13 con Luca Valentini. Simpatia, senso dell’umorismo, battute al fulmicotone e un spruzzata di positiva irriverenza sono gli ingredienti del personaggio che sta riscuotendo, ormai da ben 25 anni consensi da parte de pubblico. Insomma, un’eccellenza dello spettacolo ligure che all’alba dei 47 anni è pronta al decollo nel mondo dello showbiz. Marco Marras Casu vanta una lunga esperienza anche come cantante del gruppo punk rock “Penelope Please and neon demon” e proprio questo suo talento musicale l’ha portata, tra il serio e il faceto, a scrivere la parodia di “Andromeda”, la canzone presentata da Elodie all’ultimo Festival di Sanremo, che nell’occasione è diventata “Androloga”. Un esperimento che ha funzionato in pieno convincendo la giuria del concorso che l’ha collocata sul gradino più alto del podio sbaragliando le altre 15 concorrenti che hanno partecipato alla kermesse presentata da Diego Claudio, in arte “La Wanda Gastrica”. Oltre alla corona di Miss, Penelope ha anche vinto una somma in denaro e si prepara ad un percorso artistico che la porterà in giro per l’Italia. La giuria d’eccezione è stata formata per l’occasione dalle ultime cinque Miss Drag Queen Italia elette: Ava Hangar, Chanel Monyque, Lalique Chouette, Miss Pingy e Baba Yaga, coordinate da Bambola Star. “Non partecipavo a concorsi dal 2015 e ho colto l’occasione ma l’ho fatto senza alcuna ambizione volevo solo divertirmi un po’ e ritrovare amici che avevo perso di vista a causa dell’epidemia. Pensa, mi sono presentata con un vestito da 7.90 comprato a Sanremo!” Penelope Please bissa per la Liguria, il successo ottenuto nel 2018 dalla ligure Chanel Monyque.

Comment here

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi