EventiIn evidenzaNews

Genova, e’ il giorno di Euroflora 2022

Tre Parchi storici contigui affacciati sulla scogliera e tre Musei dedicati alle arti figurative dell’Ottocento e del Novecento sono l’eccezionale scenografia di Euroflora 2022, XII edizione della Mostra Internazionale del fiore e della pianta ornamentale e unico appuntamento italiano tra le floraliesriconosciute da AIPH – International Association of Horticultural Producers. L’apertura è in programma per sabato 23 aprile e si concluderà domenica 8 maggio, con una durata complessiva di 16 giorni.

 

La presentazione della manifestazione, alla cui apertura manca esattamente un mese, nel Salone di Rappresentanza di palazzo Tursi, sede del Comune di Genova, ha visto gli interventi di Mauro Ferrando, presidente di Porto Antico di Genova Spa, la società organizzatrice, il sindaco Marco Bucci, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il vicepresidente con delega all’agricoltura Alessandro Piana, Paolo Corsiglia della Giunta della Camera di Commercio. A illustrare i contenuti progettuali Matteo, Antonio e Marta Lavarello, le caratteristiche dell’esposizione sono state presentate dal direttore di Euroflora, Rino Surace, e dalla coordinatrice degli spazi espositivi Caterina Tamagno. A testimoniare il fondamentale ruolo che giocano partner e sponsor per la buona riuscita della manifestazione, l’amministratore delegato di Iren, main partner della manifestazione, Gian Vittorio Armani, e, per il main sponsor Basko, il direttore generale Giovanni D’Alessandro.

Un momento della presentazione è stato dedicato allo sport. Grazie alla sponsorizzazione della Regione Liguria sulle maglie delle squadre della città, il Genoa, rappresentato oggi da Andrea Cambiaso, e la Sampdoria, rappresentata da Tommaso Augello, giocheranno il derby del 1° maggio con il logo di Euroflora sul petto.

 

Sugli oltre otto ettari della superficie di Parco Gropallo, Parco Serra e Parco Grimaldi, costellati da alberi plurisecolari, vegetazione mediterranea, esemplari tropicali e da nuove piantumazioni, frutto dei primi step dell’importante piano di riqualificazione in corso dopo il “downburst” dell’ottobre 2016 sono in corso di allestimento oltre 90 giardini, il più grande di oltre 3000 metri quadrati, realizzato dai floricoltori della collettiva della Regione Liguria, il più piccolo di 30 metri quadrati. Le aziende partecipanti saranno più di 300, all’interno di grandi collettive e con le partecipazioni di singole aziende, espressione delle eccellenze produttive del Paese, Comuni e realtà istituzionali di primo piano come il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, il Ministero della Transizione Ecologica, l’Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori e l’Associazione Florovivaisti Italiani.

 

Il viaggio tra le grandi collettive regionali italiane, da nord a sud, partirà dal Piemonte, e attraverserà Liguria, Sardegna, Marche, Campania, Puglia, Calabria per concludersi con la Sicilia. L’Emilia sarà presente con il Distretto turistico. Sarà l’ANCI nazionale a rappresentare i Comuni italiani con la celebrazione dei piccoli borghi e un omaggio al Milite Ignoto. Presenti singolarmente Genova, Roma, Sanremo, Imperia, Andora, Savona, Cogoleto, Bogliasco, Sori, Campo Ligure, l’Unione dei Comuni della Valle Scrivia e Ovada. In occasione del centenario della nascita del primo parco nazionale italiano, il Gran Paradiso, il Mite ha affidato a Federparchi l’organizzazione di una grande presentazione della flora e della fauna dei 25 parchi nazionali e delle linee guida adottate dal Ministero. E’ infatti recentissima l’introduzione in due articoli della Costituzione Italiana, il 9 e il 41, dei temi della tutela ambientale, della biodiversità e degli ecosistemi.

 

Tra le esposizioni singole sono numerose le aziende liguri, specializzate in piante aromatiche, piante fiorite e succulente, le piemontesi con le acidofile in primo piano, importanti le presenze dalla Toscana con importanti produttori di piante da vivaio, dalla Sardegna e dalla Puglia con ambientazioni della flora tipica.

 

Nutrito il gruppo delle presenze straniere, da segnalare l’importante ritorno dei Paesi Bassi con un’ampia esposizione, ideata dagli stessi progettisti di Floriade dello studio Niek Roozen Landscape.  Ispirata alla Città Verde, un bouquet vivo di fiori colorati, disposti in cerchi attorno a un laghetto dove piante acquatiche, graminacee ornamentali, piante perenni e bulbi contornano l’acqua, sarà un invito a piantare più piante e fiori sul balcone, in giardino e nei quartieri per aiutare a migliorare la vita in città. Ritorno a Genova anche per il Principato di Monaco con i JardinsExotique,, la seconda volta della Cina in rappresentanza di China Flower Expo, la Francia con le Floralies di Nantes, da quest’anno gemellate con Euroflora, e poi la Spagna con un giardino dedicato all’evento tradizionale della città di Murcia, l’Entierro de la Sardina, e gli Stati Uniti con la città di Columbus (Ohio).

Circolazione modificata, aree attrezzate da destinare ai bus turistici che arriveranno per la manifestazione, accesso limitato in alcune strade, parcheggi di interscambio e servizi di bus navetta, potenziamento del servizio pubblico e del servizio ferroviario da a per Nervi. Sono alcune delle disposizioni di mobilità a Nervi e in città per consentire – considerata l’elevata affluenza di visitatori – uno svolgimento ordinato e in sicurezza dell’edizione 2022 di Euroflora che prenderà il via sabato 23 aprile per concludersi domenica 8 maggio.

Un sistema di mobilità pensato all’insegna della sostenibilità con la decisione di privilegiare l’utilizzo dei mezzi pubblici – treno, bus e taxi – per raggiungere i Parchi storici di Nervi, teatro della XII edizione della Mostra Internazionale del fiore e della pianta ornamentale.

È prevista una lunga pausa dai cantieri autostradali in Liguria in concomitanza con le festività pasquali e i ponti di primavera fino all’8 maggio, in modo da favorire gli arrivi in città in occasione di questa grande manifestazione.

Durante tutto il periodo, l’area di sosta di piazzale Kennedy funzionerà da PARCHEGGIO DI INTERSCAMBIO. Da lì e dall’area di parcheggio per i bus turistici, ricavata in Corso Europa, partiranno servizi di BUS NAVETTA.

Euroflora sarà aperta al pubblico dalle 8.30 alle 19 e il biglietto consentirà al visitatore di raggiungere la manifestazione, per tutta la giornata di validità dello stesso, utilizzando i mezzi della rete urbana integrata Trenitalia e AMT (escluso Navebus e Volabus) compreso anche il servizio di bus navetta (andata e ritorno).

Un bus navetta permetterà di collegare il parcheggio Kennedy con la STAZIONE BRIGNOLE, da dove poter raggiungere agevolmente Nervi attraverso il collegamento ferroviario. E proprio per facilitare la mobilità da e per Nervi, Trenitalia (Gruppo FS Italiane) ha potenziato e intensificato i collegamenti con 330 corse aggiuntive durante tutto l’arco della manifestazione.

Il bus navetta verso Brignole sarà in circolare con capolinea in piazzale Kennedy e il seguente tragitto: piazzale Kennedy, viale Brigate Partigiane, viale Brigata Bisagno, viale Duca d’Aosta, viale Thaon di Revel, piazza Verdi, viale Duca d’Aosta, viale Brigata Bisagno, viale Brigate Partigiane, piazzale Kennedy.

 L’altro bus navetta congiungerà – come detto – l’area di parcheggio dei bus turistici con via Oberdan (ponte di Nervi). Anche questo sarà un collegamento in circolare (con capolinea in corso Europa altezza cavalcavia autostrada) che percorrerà il seguente tragitto: cavalcavia Negri (autostrada), corso Europa, via Jan Palach, via Guglielmo Oberdan, via Del Commercio, via Pagano, corso Europa, cavalcavia Negri.

L’area di corso Europa riservata alla SOSTA DEI BUS TURISTICI salvaguarderà gli esistenti parcheggi disabili e le fermate del trasporto pubblico. L’area è in direzione levante nel tratto compreso tra il cavalcavia Carlo Negri e la rampa discendente Jan Palach e in direzione ponente secondo la specifica segnaletica verticale che verrà installata. In quel tratto di corso Europa sarà anche istituito il limite massimo di velocità dei 30 km/h.

Anche gli stalli riservati ai TAXI sono stati fortemente potenziati. Ci saranno aree di sosta in via Donato Somma nel tratto compreso tra il civico 53 ed il civico 57, in direzione levante, dalle ore 8 alle 19.30; in largo Mario Bassanite nel tratto antistante i civici 3-5-7-9 e 11 dalle ore 8,00 alle 19,30; in c. via Aldo Casotti, nei pressi del civico 1 dalle ore 8 alle 19,30; in viale delle Palme nel tratto fra i civ. 5 e 7; in piazzale J.F. Kennedy, nell’area area antistante le biglietterie della Fiera di Genova.

Per i VISITATORI CON DISABILITÀ o con difficoltà di deambulazione è previsto un servizio gestito da Le Misericordie sia all’interno della manifestazione che all’esterno di Euroflora attraverso un sistema di trasporto dedicato lungo gli assi Stazione FS Genova Brignole – Parchi di Nervi, Area parcheggio piazzale Kennedy – Parchi di Nervi e Area Parcheggio bus turistici corso Europa – Parchi di Nervi. Per tutti i servizi è indispensabile la prenotazione – con una mail a eurofloradisability@misericordie.org o chiamando il numero verde 800960404 – indicando giorno di arrivo e orario stimato, nome e cognome, contatto telefonico.

Il varco prioritario per accesso disabili è in via Capolungo 3 – Galleria d’Arte Moderna. Fornisce info e assistenza. È il punto di arrivo e di ripartenza dei mezzi dedicati al trasporto delle persone con disabilità da e verso le stazioni ferroviarie e le aree di parcheggio indiate precedentemente; è inoltre il punto di arrivo dei mezzi privati dotati di apposito contrassegno che accompagnano visitatori disabili e che verranno poi indirizzati verso i parcheggi dedicati. È il punto di ritiro di carrozzine elettriche a guida autonoma o di carrozzine tradizionali per chi, previa prenotazione del servizio, sia sprovvisto della propria carrozzina e necessiti di un mezzo per circolare all’interno della manifestazione.

C’è poi un punto presso la Stazione ferroviaria Genova Brignole vicino alla Sala Blu, che dalle 9 alle 13 assicura un servizio di trasporto dedicato alle persone in arrivo con il treno.

Altro punto è alla Stazione ferroviaria Genova Nervi: fornisce info e assistenza. È il punto di ritiro di carrozzine elettriche a guida autonoma o di carrozzine tradizionali per chi arrivando in treno, previa prenotazione del servizio, sia sprovvisto della propria carrozzina e necessiti di un mezzo per la visita della manifestazione.

Anche al Park di Piazzale Kennedy funziona un servizio di trasporto dedicato alle persone in arrivo con auto private ed uno analogo c’è al Park bus Corso Europa per le persone in arrivo con pullman turistici.

Sarà anche istituita un’area di stazionamento per i velocipedi a pedalata assistita per il trasporto di passeggeri conto terzi (risciò o similari) in corrispondenza dell’intersezione con via Donato Somma all’altezza della corsia di svolta che adduce alla rampa ascendente.

LA CIRCOLAZIONE

Nel periodo della manifestazione in via Sant’Ilario è istituito, nel tratto compreso tra via Donato Somma e largo Bassanite (incluso), il senso unico di marcia da monte verso mare, in direzione contraria rispetto all’attuale, e il divieto di transito ai veicoli aventi larghezza superiore a 2,20 mt.

È inoltre VIETATO IL TRANSITO dalle ore 8.30 alle 19 nelle seguenti strade: via Guglielmo Oberdan (tratto compreso tra via del Commercio, esclusa e piazza Antonio Pittaluga); via Vosgi;piazza Duca degli Abruzzi; viale Franchini; via Campostano; via Marco Sala; via Aldo Casotti; via Sant’Ilario (tratto compreso tra via Somma e largo Bassanite); largo Bassanite; via Capolungo; via Aurelia; via Serra Gropallo. In queste vie potranno transitare soltanto: i mezzi di soccorso; le Forze di Polizia e di pronto intervento utenze per urgenze, Amiu ed Aster; i residenti muniti di autorizzazione; i residenti nelle vie in cui è ivietato il transito e i residenti delle vie non raggiungibili, se non percorrendo le strade chiuse; le pubbliche assistenze che trasportano persone a ridotta mobilità; le vetture di servizio del Consolato Russo soltanto fino all’intersezione con via Ghirardelli Pescetto; i clienti degli alberghi o strutture analoghe dotate di parcheggi (i conducenti devono essere muniti di prenotazione da esibire a richiesta); gli organizzatori, gli addetti agli allestimenti e il personale al servizio della manifestazione; i taxi, NCC e i veicoli al servizio di persone invalide munite dell’apposito contrassegno; le testate giornalistiche; i docenti e il personale scolastico degli istituti di via Casotti.

È inoltre VIETATO IL TRANSITO dalle ore 8 alle ore 20 nelle seguenti strade: viale delle Palme b; piazza Antonio Sciolla; via Eros Da Ros; via Val Cismon; viottolo Nicolò Ardizzon. Anche in questo caso ci sono alcune eccezioni. Possono infatti transitare i mezzi di soccorso, le Forze di Polizia e di pronto intervento utenze per urgenze; i residenti; i veicoli RFI e in servizio per RFI, muniti di autorizzazione; i clienti degli alberghi o strutture analoghe dotate di parcheggi (i conducenti devono avere la prenotazione da esibire a richiesta); gli organizzatori, gli addetti agli allestimenti e il personale al servizio della manifestazione.

È consentito il transito in deroga ai veicoli ausiliari AMT di supporto tecnico.

È istituito il DIVIETO DI FERMATA nelle seguenti strade: corso Europa (in direzione levante nel tratto compreso tra il cavalcavia Carlo Negri e la rampa discendente Jan Palach e in direzione ponente secondo la segnaletica verticale che verrà installata); via Guglielmo Oberdan, nel tratto compreso tra via del Commercio (esclusa) e piazza Antonio Pittaluga, dalle ore 8 alle ore 19; piazza Antonio Pittaluga, dalle ore 8 alle ore 19 per tutti i veicoli; via Camillo Campostano dalle ore 8,00 alle ore 19 eccetto i veicoli dei residenti e assimilati muniti di autorizzazione in deroga; Piazza Antonio Sciolla dalle ore 8 alle ore 21 per tutti i veicoli; via Eros Da Ros, dalle ore 8 alle ore 21 per tutti i veicoli;. viottolo Nicolò Ardizzone dalle ore 8 alle ore 21 per tutti i veicoli; viale delle Palme dalle ore 8 alle ore 19 per tutti i veicoli; via val Cismon dalle ore 8,00 alle ore 19 per tutti i veicoli; via Aldo Casotti, via Capolungo e via Aurelia, dalle ore 8 alle ore 19, ad eccezione dei veicoli al servizio di persone invalide munite dell’apposito contrassegno esclusivamente negli spazi ove è consentito; viale Goffredo Franchini dalle ore 8 alle ore 19, ad eccezione dei veicoli dei residenti e assimilati muniti di autorizzazione in deroga, quelli al servizio di persone invalide munite dell’apposito contrassegno e fino alle ore 19 quelli delle testate giornalistiche nello spazio abitualmente destinato alla fermata e capolinea bus; piazza Duca degli Abruzzi ad eccezione dei veicoli dei residenti e assimilati muniti di autorizzazione in deroga dalle ore 8 alle ore 19 e di quelli della Polizia Locale e della Protezione Civile nel settore di sosta veicolare presso il civico 6 con disposizione a pettine; m.via Sant’Ilario (tratto compreso fra via Donato Somma e Largo Bassanite) dalle ore 8 alle ore 19 ad eccezione dei veicoli dei residenti e assimilati muniti di autorizzazione in deroga; via Serra Gropallo, dalle ore 8 alle ore 19 ad eccezione dei veicoli addetti agli allestimenti e al servizio della manifestazione; via Marco Sala, dalle ore 8 alle ore 19 per tutti i veicoli; p. via del Commercio e via Donato Somma dalle ore 8 alle ore 19 eccetto quelli dei residenti e assimilati muniti di autorizzazione in deroga o esponenti copia della carta di circolazione.

È istituita un’AREA DI SOSTA per le sole autovetture in adiacenza alla Stazione Ferroviaria di Quinto, con accesso da via Francesco Maria Ruzza e RISERVATA AI RESIDENTI DEL MUNICIPIO IX LEVANTE tramite esposizione di copia del libretto di circolazione. Martedì 26 aprile e martedì 3 maggio l’area sarà indisponibile fino alla fine del previsto mercato rionale.

Per tutta la durata di Euroflora i residenti di Nervi potranno usufruire gratuitamente di tutti i parcheggi Blu Area in ambito cittadino, ad esclusione delle Isole Azzurre. Dovranno essere muniti di autorizzazione in deroga o esporre copia della carta di circolazione

In via del Commercio è stata prevista un’AREA DI SOSTA PER I VEICOLI AMIU a lato del complesso del Cimitero di Nervi, dalle ore 00.00 alle ore 24.

TRASPORTO PUBBLICO AMT

Le linee 515 e 515/ sono soppresse dalle 9 alle 19,30.

Le modifiche della linea 517 saranno differenziate a seconda della fascia oraria. Dalle ore 9 alle ore 19.30 i bus, giunti in via Pagano, proseguiranno per via Oberdan, via Somma (direzione levante), inversione di marcia (assistita da semaforo) presso area ex dazio, quindi proseguiranno per via Somma (direzione ponente) dove effettueranno regolare capolinea all’altezza del civico 76. I bus, in partenza dal capolinea di via Somma, proseguiranno per la stessa via in direzione ponente, raggiungendo il capolinea di Via Oberdan (Croce Verde) senza alcuna modifica di percorso. Da inizio servizio alle 9 e dalle 19.30 a fine servizio i bus, giunti in via Pagano, proseguiranno per via Oberdan, via Somma (direzione levante), via S. Ilario inferiore, L. go Bassanite dove riprenderanno regolare percorso.

È prevista una linea HP, dedicata trasporto disabili, dalle ore 9 alle ore 19.30. Il mezzo potrà giungere in prossimità dell’accesso ad Euroflora transitando in via S. Ilario (direzione mare), largo Bassanite, Via Casotti, Via Capolungo, Via Aurelia, Via Somma.

La linea 516 avrà le seguenti modifiche dalle ore 00,00 alle ore 24.00): i bus, in partenza dal capolinea di via Oberdan (Croce Verde), proseguiranno per via Somma (direzione levante), via sant’Ilario dove riprenderanno regolare percorso verso il capolinea di sant’Ilario. I bus in partenza dal capolinea di sant’Ilario raggiungeranno il capolinea di via Oberdan (Croce Verde), senza alcuna modifica di percorso.

Comment here

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi