In evidenzaNews

Addio ad Apollo Creed l’antagonista di Rocky Balboa

Cinema in lutto per la morte dell’attore Carl Weathers, meglio noto per aver interpretato Apollo Credd nella saga dei film di Rocy con Sylvester Stallone. Era nato a New Orleans il 14 febbraio 1948. Nella sua carriera poteva vantare anche un’esperienza sportiva come giocatore di football americano.

Weathers mosse i primi passi sul grande schermo in pellicole all black e d’azione. Nel 1976 interpretò Apollo Creed, il pugile nero antagonista di Rocky Balboa nella pellicola Rocky di John G. Avildsen, ruolo che tornerà a interpretare per i successivi tre seguiti. Sylvester Stallone scelse Carl Weathers ai provini di Rocky per il suo carattere arrogante e il suo temperamento, simili a quelli di Muhammad Ali, pugile da cui Stallone aveva tratto ispirazione per il personaggio di Apollo Creed: provando la parte con Stallone, che riteneva fosse solamente lo sceneggiatore, chiese infatti a produttori e regista di avere un vero attore, per poter fare meglio.

Weathers recitò in seguito in diverse pellicole d’azione come Forza 10 da Navarone (1978) Predator (1987) Action Jackson (1988) e Uragano Smith (1992). Nel 1989 partecipò al video del singolo Liberian Girl di Michael Jackson.

Nel 2008 apparve in una puntata di E.R. – Medici in prima linea, interpretando il padre di un ragazzo che vuole fare il pugile ma che non accetta di non possedere le stesse qualità di suo padre, e che resta gravemente ferito dopo un incontro. Nello stesso anno partecipa al secondo episodio della serie TV The Shield.

Nel 2017 interpretò il procuratore Mark Jefferies nella serie Chicago Justice, mentre nel 2019 e 2020 ebbe il ruolo di Greef Karga nella serie The Mandalorian, spin-off della saga di Star Wars.

 

Comment here